Come snellire le braccia in modo rapido e sicuro

Non c’è nulla di preoccupante ad avere braccia larghe, molte persone tuttavia preferirebbero snellirle. Non è però un compito così semplice come potrebbe sembrare. Esiste un modo per farlo rapidamente? Quali esercizi praticare?

​Grasso sulle braccia – le cause

Il problema del grasso concentrato sulle braccia è piuttosto comune. Accade spesso che, pur avendo un peso ideale, le braccia siano flaccide – mancano di tonicità e quando vengono sollevate, nella parte inferiore, notiamo un tratto di pelle cascante, noto anche come “effetto a tendina”.

La causa è solitamente una cattiva alimentazione, accompagnata da scarsa attività fisica e predisposizione genetica.

Quando aumentiamo di peso, il tessuto adiposo può accumularsi in zone diverse: in alcuni soggetti si distribuisce uniformemente su tutto il corpo, in altri si concentra in particolari punti, fra cui per l’appunto, le braccia.

Il grasso si accumula a causa delle calorie assunte con una dieta ricca di prodotti poco equilibrati. Solitamente la colpa ricade su dolci, fast-food, bibite zuccherate e cibi ultra-elaborati.

Le braccia perdono elasticità anche per mancanza di attività fisica dedicata per questa parte del corpo. Di conseguenza, il grasso vi si deposita più velocemente e i muscoli sono praticamente invisibili.

Snellire le braccia è particolarmente difficile perché il processo dimagrante non sempre fornisce risultati soddisfacenti in questa zona.

Come fare dunque per avere braccia snelle e tornite?

Consigliato: Quali vitamine utilizzare contro le smagliature?

​Come risolvere il problema?

Il problema del grasso sulle braccia va affrontato a 360°, utilizzando contemporaneamente diversi modi per snellirle.

I fattori chiave sono: dieta, esercizi e adeguata supplementazione.

Il primo passo dovrebbe essere la riduzione della massa corporea. Se abbiamo chili di troppo, un allenamento cardio regolare e una dieta con un bilancio calorico negativo, ti permetteranno di bruciare efficacemente i grassi dai punti problematici.

Nella dieta dovrebbero essere incluse molte verdure fresche e frutta: sono a basso contenuto di calorie e allo stesso tempo forniscono preziose vitamine e antiossidanti.

Senza ovviamente dimenticare le fonti di grassi sani, cioè noci, semi e oli vegetali.

Ad avere un’importanza cruciale in questo processo sono le proteine, grazie alle quali è possibile mantenere la massa muscolare nonostante la dieta riduttiva. Fra le fonti annoveriamo: carne magra, pesce e latticini.

Se desideriamo avere braccia snelle, occorrerà limitare dolci e bibite zuccherate, cibi grassi e prodotti ultra-elaborati.

Sono non solo ipercalorici, ma trattengono l’acqua nel corpo e rendono difficile snellire la propria figura.

È impossibile inoltre scolpire le braccia senza esercizi opportuni per questa parte del corpo. Grazie ad essi, puoi rinforzare e mettere in evidenza i muscoli, rassodando allo stesso tempo il tratto di pelle limitrofa.

​Esercizi per snellire le braccia

Il segreto per avere delle belle braccia snelle è quello di rafforzarle con esercizi mirati, allenandole con pesi proporzionati alle tue capacità.

Le donne in particolare non dovrebbero temere l’eccessiva espansione dei bicipiti – allenamenti regolari con un peso non eccessivo contribuiscono solamente a snellire le braccia, delineandone la muscolatura.

Sebbene ci si possa allenare in palestra, non è l’unica strada percorribile – ottimi risultati sono conseguibili analogamente fra le mura domestiche. Tutto ciò che ti serve sono dei manubri opportuni, che possono eventualmente essere sostituiti da delle semplici bottiglie piene d’acqua.

Ottimi sono anche quegli esercizi che sfruttano il peso del proprio corpo.

Importante

Prima di iniziare l’allenamento occorre opportunamente riscaldarsi, in modo di preparare i muscoli allo sforzo, rendendoli meno vulnerabili ad eventuali rischi di contusioni. Una volta terminato l’allenamento, vale la pena fare un po’ di stretching per evitare crampi.

Quali esercizi sono più efficaci?

1. Sollevamento alternato delle braccia con i manubri

Assumi una posizione leggermente divaricata, facendo in modo che l’addome e i glutei risultino tesi. Alza alternativamente le braccia con i manubri, tenendole ben dritte e descrivendo un arco completo dalla coscia fino all’altezza della spalla.

2. Piegamento delle braccia con i manubri

Rimani dritto e afferra i manubri con i pollici rivolti verso l’esterno. Successivamente, piegando i gomiti, solleva il peso fino all’altezza delle spalle. Assicurati che i gomiti aderiscano al corpo.

3. Sollevamento dei manubri

Rimani dritto e afferra l’impugnatura dei manubri (pollici rivolti verso l’interno). Mantenendo tesi addome e glutei, solleva le braccia ai lati e piega i gomiti in modo che formino un angolo retto, lasciando i manubri all’incirca alla stessa altezza della testa. Successivamente raddrizza le braccia spingendo il peso verso l’alto. Ritorna alla posizione iniziale.

4. Rematore con manubri

Mettiti a cavalcioni e piegati in avanti. Afferra l’impugnatura dei manubri e abbassa le braccia. Unisci le scapole e piega i gomiti, portando il peso sul petto.

5. Rotazione delle braccia con i manubri

Rimani dritto, afferra i manubri, alza le braccia e allargale lateralmente, perpendicolarmente al tuo corpo. Fai dei piccoli cerchi con le braccia. Tieni duro per almeno 30 secondi: puoi aumentare gradualmente la durata dell’esercizio.

6. Plank

Sdraiati prono, piega i gomiti e appoggia gli avambracci al pavimento tenendo i gomiti in linea alle spalle. Alza il petto e raddrizza il corpo fino a formare una linea retta dalla testa ai piedi. Sostieni il corpo e stringi al massimo i muscoli per almeno 30 secondi – col tempo puoi aumentare gradualmente la durata dell’esercizio.

7. Plank con rotazione delle braccia

Sdraiati prono, raddrizza la schiena e mantieni teso l’addome. Alza alternativamente le braccia, effettuando una rotazione all’indietro e facendo ritorno alla posizione di partenza.

8. Flessioni

Le classiche flessioni sono un esercizio molto semplice ed efficace per le braccia. I principianti potrebbero avere difficoltà a eseguirle in modo completo – in questo caso, vale la pena iniziare con le ginocchia piegate.

È molto importante prestare attenzione al movimento dei gomiti – non dovrebbero divergere troppo ai lati e vanno mantenuti il più possibile aderenti al corpo.

9. Flessioni al contrario (posizione del granchio)

Assumi la posizione del granchio – siediti sul tappetino, appoggiati all’indietro sulle spalle, piega le ginocchia e solleva i fianchi. Quindi esegui una flessione inversa, piegando i gomiti e abbassandoti leggermente.

Consigliato: Perché praticare attività fisica? 11 buone ragioni per iniziare ad allenarsi

​Rimedi casalinghi per snellire le braccia

Oltre alla dieta e all’esercizio fisico, è anche opportuno sfruttare alcuni metodi casalinghi per snellire le braccia. Costituiranno un ottimo elemento complementare per accelerare e rafforzare gli effetti delle azioni già intraprese.

Una buona idea è senza ombra di dubbio l’implementazione di supplementi naturali, che ci permetteranno di bruciare grassi nei punti più problematici.

Vale la pena ricorrere a particolari infusi di erbe – il tè verde ad es. purifica l’organismo, riduce l’appetito e accelera il metabolismo. [1]

Saranno anche molto utili alcune erbe digestive, in grado di accelerare il metabolismo e il processo dimagrante. Fra queste annoveriamo:

  • menta piperita [2]
  • salvia
  • melissa
  • timo
  • viola tricolore
  • camomilla

Chi preferisce soluzioni rapide e convenienti può ricorrere a speciali integratori a base d’erbe a supporto del processo dimagrante. Sul mercato sono disponibili moltissimi preparati naturali e sicuri.

Non possiamo dimenticarci dell’acqua – almeno 1,5-2 l al giorno idrateranno adeguatamente l’organismo, migliorandone il funzionamento e purificandolo. È molto importante per dimagrire e ti permetterà di snellire più rapidamente le braccia.

​Riassumendo

L’accumulo di grasso sulle braccia è un problema comune e difficile da affrontare. Per snellire questa parte del corpo è necessario abbinare un esercizio fisico mirato, un’alimentazione sana e un’adeguata supplementazione. Questo ti permetterà di scolpire i muscoli in breve tempo, eliminando il grasso in eccesso e rendendo la pelle più elastica.


Fonti:

[1] Westerterp-Plantenga, M. S., Lejeune, M. P., & Kovacs, E. M. (2005). Body weight loss and weight maintenance in relation to habitual caffeine intake and green tea supplementation. Obesity research, 13(7), 1195–1204. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/16076989/

[2] Kligler, B., & Chaudhary, S. (2007). Peppermint oil. American family physician, 75(7), 1027–1030. https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/17427617/

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.